Incoronata

"Nell'ultimo giorno della creazione Dio ha desiderato coronare il suo lavoro creando le Incoronate fatte di lacrime, stelle e respiro". Quando George Bernard Shaw, scrittore irlandese e vincitore del premio Nobel, scrisse questa frase, probabilmente non si immaginava quante volte sarebbe stata citata. Il motivo è semplice, non è facile descrivere in breve la bellezza di questo parco nazionale.

L'arcipelago delle Incoronate è composto di circa 150 isole, isolotti e scogli dei quali 89, per l'eccezionale splendore del paesaggio, la grande varietà costiera e la ricca flora e fauna marina, sono stati dichiarati parco nazionale nel 1980. Questo ecosistema insulare estremamente frastagliato, nel mare Adriatico, che comprende quasi il 12% di tutte le isole dell'Adriatico croato (1.264 isole) è il paradiso dei diportisti. Gli appassionati della barca circumnavigano isole deserte attraverso stretti canali marini, godendo della vista sulle alte scogliere che sfidano il mare aperto e tuffandosi nel mare cristallino di baie romantiche. Sulle Incoronate, ad oggi, sono state rilevate 537 specie di erbe sulla terraferma, 226 alghe, circa 850 specie di organismi viventi in mare, e tra di loro 579 invertebrati, 160 specie di pesce, una specie di tartaruga e tre specie di mammiferi tra i quali anche la rara foca monaca.

Oltre l'operato della natura ciò che rende impressionanti queste isole sono anche le opere dell'uomo, come i muri a secco che si estendono su queste isole. Tutti questi muri sono costruiti dal mare al mare, ovvero da un lato all'altro dell'isola. Il muro è alto in misura tale che le pecore non lo possano scavalcare o attraversare il pascolo altrui. Oltre i muri a secco si rimane senza fiato ammirando la fortezza di Tureta, il monumento archeologico più visitato nelle Incoronate, costruita nel VI secolo al tempo dell'imperatore bizantino di Giustiniano.

Nel territorio del Parco nazionale esistono anche otto sentieri escursionistici, ben segnati e curati, che conducono a dei punti panoramici dai quali è possibile ammirare le Incoronate al completo. Dopo la camminata non c'è di meglio che rinfrescarsi con un goccetto e con dell'ottimo cibo. Le delizie del mare, che sono servite nei ristoranti e nelle trattorie delle Incoronate, sono nella maggior parte dei casi pescate il giorno stesso sull'isola, talvolta addirittura davanti agli occhi di ospiti curiosi.

Il modo migliore per girare le Incoronate è fare una crociera in barca. I prezzi della gita, il percorso, i tempi di andata e ritorno e le attività sono decise dagli organizzatori della gita. In genere, comunque, nell'offerta sono comprese una gita di un giorno con partenza al mattino (intorno alle 9.00) e ritorno nel pomeriggio (intorno alle 18.00). È interessante il fatto che l'isola Murter sia denominata la metropoli delle Incoronate, questo data la sua vicinanza geografica e per il fatto che gli abitanti dell'isola Murter sono proprietari e comproprietari di una gran parte delle isole Incoronate. Murter è reputato il luogo di partenza migliore per le Incoronate. Come ospiti del villaggio turistico Jezera Village ci occuperemo che arriviate a questo bellissimo arcipelago nel modo più semplice e che ne viviate la bellezza in tutta la sua interezza.

Link consigliati:
http://www.kornati.hr/
http://www.tzo-murter.hr/